immagini befana - Epifania per bambini

Il 6 Gennaio non è solo il giorno della befana: per molti è uno degli ultimi giorni di ferie dopo le vacanze natalizie, un giorno che probabilmente vorremmo passare davanti una tazza di tè caldo guardando un film e cercando di recuperare le energie spese durante le feste (che si sa, sono sempre un po’ impegnative) o anche andando a fare una passeggiata tra le vie del centro per guardare le strade illuminate di tutti i colori o più semplicemente per andare a fare un po’ di shopping visto che è anche tempo di saldi.

Diciamo che per i grandi il 6 Gennaio è il giorno giusto per prendersi un’ultima pausa prima di ricominciare la vita di tutti i giorni.

Eppure sappiamo bene quanto l’Epifania per i bambini sia un giorno così eccitante e unico già dal primo momento in cui aprono gli occhi curiosi di andare a sbirciare cosa ha portato quell’anziana signora dal naso grande che di notte, a cavallo di una scopa, è entrata in tutte le case per portare la famosa calzetta piena di dolci (o di carbone).

Allora quale giornata migliore se non questa per dedicarsi completamente ai propri figli?
In questo speciale giorno di festa sono tante le iniziative organizzate in tutte le città di Italia ma noi abbiamo selezionato le più originali che faranno divertire i bambini in modo sicuramente creativo!

Storia della befana: quanto è antica?

 

Storia della befana - befana immagini

 

Nonostante questa festa sia celebrata ogni anno con tanta enfasi, scommetto che non tutti conoscono la vera storia della befana. Vi siete mai chiesti quando e perché nasce questo mito? Se per alcuni la risposta è no, bene, è arrivato il momento giusto per scoprirlo!

Il termine “Epifania” deriva dal greco epifàino (manifestarsi). Non è ancora molto chiaro il momento esatto in cui iniziò ad emergere questa figura ma già nell’antica Roma il primo giorno del nuovo anno i Romani si scambiavano dei regali in onore della Dea Strenia, legata al culto della salute.
Un’altra dea a cui può essere ricondotta la radice dell’epifania è la Dea Abundia, la Dea della prosperità e dell’abbondanza festeggiata 12 giorni dopo il 25 Dicembre.

Le origini più certe sono riconducibili al Cristianesimo: la leggenda racconta che in una fredda notte, mentre i Re Magi cercavano la strada per arrivare a Betlemme, si persero e cercano aiuto presso una vecchia signora che gli indicò la giusta strada da percorrere.
I Re Magi invitarono la gentile vecchietta a proseguire il cammino con loro ma lei non andò. Poco dopo, ripensandoci, l’anziana signora iniziò la sua lunga ricerca per raggiungere i 3 uomini e allora, munita di un sacco pieno di dolci e regalini, si incamminò e bussando porta per porta e cercando quella giusta, dove era Gesù, lasciava ad ogni bambino un piccolo regalo.

Nasce così la figura tanto amata dai bambini, un’immagine univoca nelle menti di tutti: una signora anziana, un po’ china con il mento sporgente ed il naso lungo; una lunga gonna e sopra una vecchia camicia un po’ rovinata proprio come i suoi stivali. Senza dimenticarci del foulard sulla testa e dell’immancabile scopa che la fa volare così veloce da girare tutte le case del mondo in una sola notte.

Il giorno della befana: 6 eventi da non perdere per un’epifania per bambini che si rispetti.

 

Giorno della Befana

Una cosa è certa: se oggi pensavate fosse il vostro ultimo giorno di riposo, cancellate dalla mente questo pensiero, vestitevi e preparatevi a passare una giornata davvero speciale non solo per i bambini ma anche per voi!

Se invece eravate già pronti ad uscire e stavate cercando un posto insolito dove far divertire i più piccoli durante questo giorno di festa che non sia la classica passeggiata tra i mercatini del centro, fatevi ispirare da qualche idea originale:

1. Al Castello Sforzesco di Milano è caccia alla befana!

Per chi vive a Milano o nei suoi dintorni, oppure per chi ci si trova in questi giorni di festa con i propri bambini, Domenica 6 Gennaio non potete assolutamente perdervi la grande caccia alla befana.

La particolarità di questa iniziativa è che si svolge nei musei del Castello Sforzesco con una formula del tutto particolare: l’evento è dedicato ai bambini dai 4 ai 7 anni i quali dovranno rispondere a delle domande, tramite l’osservazione dei quadri, per riuscire a trovare la befana nascosta nel castello!

Una giornata quindi non solo all’insegna del divertimento ma anche della cultura! L’entrata è a pagamento e l’evento deve essere prenotato online.

2. Explora il museo dei bambini di Roma

Molte famiglie romane sicuramente conoscono già questo posto ma tante altre forse no. Explora è un museo interattivo dove i bambini imparano giocando. Tutti i giochi presenti nella struttura hanno la finalità di stimolare la creatività, il pensiero e la fantasia dei più piccoli in un’atmosfera di totale cooperazione.

Nei weekend festivi, fino al 6 Gennaio incluso, Explora ha organizzato delle giornate in cui la parola d’ordine è “sperimentare”. Il museo ha organizzato dei laboratori per bambini incentrati sulla deduzione, osservazione e scienza cercando di stimolare la manualità e la fantasia dei più piccoli, tutto questo ovviamente giocando! I laboratori sono organizzati in due fasce orarie: dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00. Per chi non è mai stato ad Explora, anche la sola visita al museo merita certamente del tempo da passare in 2000 mq di divertimento e insegnamento. Ma fate attenzione! Le visite sono a numero chiuso e durano 1 ora e 45 minuti, perciò il consiglio che vi diamo è senza dubbio quello di prenotare.

3. Città della scienza: una giornata a Napoli

Domenica 6 Gennaio è l’ultimo giorno utile per approfittare dell’entrata gratuita alla città della Scienza di Napoli per tutti i bambini fino ai 12 anni di età dalle ore 10.00 alle 14.00. Sarà una vera e propria grande Festa divisa in 5 sezioni principali:

  • Spazio Creatività: laboratori interamente dedicati alla fantasia dei bambini
  • Punto Scienza: nel quale insieme a professionisti e professori Universitari ci sarà un momento, sempre adatto ai più piccoli, per parlare di scienza.
  • Science Center: dove si integra la manualità con la nuova tecnologia
  • Grandi eventi: iniziative speciali e irripetibili in collaborazione con grandi artisti
  • Mondo social: non possono mancare attività appositamente progettate per la condivisione social.

Dietro questa breve categorizzazione si nasconde un mondo ma soprattutto un programma ben strutturato fatto di tecnologia, natura, fisica e anche tanti spettacoli, tutto a misura di bambino ma garantendo il divertimento e la scoperta anche ai più grandi!

4. Museo di storia naturale, a Firenze l’epifania per bambini da non perdere!

La grande città d’arte non poteva non mettere a disposizione, nel giorno dell’epifania, i suoi preziosi luoghi culturali ai bambini.

Non solo la famosa Cavalcata dei Magi nel centro storico di Firenze, ma questa città ha organizzato per il giorno della befana tanti eventi sorprendenti anche per i più piccini.

Nel museo di storia naturale la befana si festeggia tra la zoologia e l’antropologia in un clima dinamico e divertente: le visite guidate saranno più particolari del solito, con giochi, quiz e forse qualche regalino! Per i bambini fino ai 12 anni l’ingresso è gratuito mentre il biglietto per gli adulti costa 6 euro.

Un’altra iniziativa davvero carina si terrà sempre il 6 Gennaio al teatro del borgo dove dalle 16.30 inizierà il progetto Lettori Attori, uno spettacolo teatrale in cui i protagonisti saranno proprio i più piccini! Non mancherà il momento della merenda e l’immancabile calzetta! L’evento è gratuito e aperto a tutti!

5. Museo Nazionale del cinema: a Torino un’occasione da non perdere per i più piccoli

Per il giorno dell’epifania il museo nazionale del cinema di Torino ha ben pensato di dedicarsi anche ai più piccoli: dalle 10.30 del mattino è possibile assistere alla rassegna baby-friendly al cinema Massimo. Fino a 3 anni l’ingresso è gratuito, dai 4 anni in su si paga invece 4.50 euro e l’evento è consigliato a bambini fino a 10 anni di età.

Una giornata appositamente organizzata a misura di famiglia! Alle 16.30 arriva la Befana, una lunga attesa che vale la pena: 1 ora e mezza di puro divertimento grazie agli effetti cinematografici sarà possibile usare un mantello invisibile o guidare un aereoplano! Anche qui la prenotazione è consigliata. Quale miglior modo per trascorrere un’epifania per bambini?

6. Cinecittà: a Roma si scoprono i segreti dell’animazione cinematografica

Ritorniamo a Roma in un appuntamento che non può assolutamente mancare per i più piccini! Quale modo migliore per festeggiare l’epifania se non portandoli nel loro mondo?

Cinebimbicittà è uno spazio che si trova all’interno di Cinecittà ed è un luogo veramente magico in cui è possibile sperimentare la propria inventiva e la propria fantasia in uno spazio laboratoriale dedicato alla scoperta dei trucchi cinematografici.

Nel giorno dell’epifania oltre che visitare gli studios, sarà possibile partecipare ad un’attività didattica che permetterà ai bambini di sperimentare la tecnica dei rodovetri per dar vita nuovi e originali supereroi che saranno proprio i bambini a creare!

Questa bellissima iniziativa è aperta ai bambini dai 5 ai 12 di età e non preoccupatevi, la prenotazione non è necessaria!

Questi sono solo alcune delle tante iniziative meno convenzionali a cui si può partecipare il giorno dell’epifania! Se volete qualche altro spunto vi consigliamo di cercare nelle pagine dei musei delle vostre città perché, in questa giornata, molte strutture e luoghi culturali allestiranno spazi dedicati ai più piccoli.

Se non potete accompagnare i vostri bambini in uno di questi posti perché lavorate anche il 6 Gennaio o perché siete a letto con la febbre, non rinunciate a far passare ai vostri figli una giornata indimenticabile.

Oppure se volete cogliere l’occasione per far passare ai vostri figli una giornata con i nonni e cercate quindi un modo comodo e poco stancante per raggiungere il luogo del divertimento, non preoccupatevi!

Liane vi aiuterà anche il giorno della Befana! Un prezioso assistente che offre servizi di accompagnamento in totale sicurezza e fiducia!

Ti stai chiedendo come fare? È facilissimo e ti serviranno solo 5 minuti: scarica la nostra App e registrati, una volta fatto questo seleziona il tragitto, l’orario, scegli l’accompagnatore che preferisci e le modalità di trasporto che desideri: in macchina, a piedi o con i mezzi pubblici e poi a tutto il resto ci pensa Liane!

Non ci credi che è così semplice e veloce?  Prova il servizio e facci sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *