App Educative per bambini

Il rapporto tra smartphone e bambini è al centro di molti diverbi non solo tra gli esperti.

Le questioni più affrontate riguardano proprio le conseguenze di una costante e ripetuta esposizione dei più piccoli verso i device mobili.

È un rapporto non semplice da gestire nel momento in cui i bambini delle nuove generazioni vengono definiti “nativi digitali”.

Come ogni cosa, l’eccessivo utilizzo è dannoso specialmente se precoce e questo lo conferma la Società Italiana di Pediatria. D’altro canto l’uso del telefono e dei suoi derivati è un gesto così naturalizzato che è difficile regolamentarne l’uso.

Non è facile stendere una linea tra ciò che è eccessivo e ciò che può essere ritenuto “normale” ma una cosa si può fare. Decidere come i nostri bambini possono usare queste nuove tecnologie.

Si può ottimizzare il tempo che i più piccoli passano davanti allo schermo scaricando delle App educative per bambini.

Quasi ogni giorno escono nuove applicazioni e ne esistono di ogni tipo. Noi abbiamo selezionato alcuni esempi di App educative per bambini che stimolano diverse abilità senza smettere di divertirsi.

Società Italiana di Pediatria (SIP): d’accordo con l’uso di applicazione di qualità insieme ai genitori

 

Nel 2018 La Società Italiana di Pediatria ha pubblicato una ricerca esprimendo una posizione ben definita nei confronti della relazione sempre più intensa tra bambini e device.

La SIP è subito chiara: vietare l’uso di smartphone o tablet nei bambini sotto i due anni di età e soprattutto prima di andare a dormire o durante i pasti. Tra i 2 e i 5 anni non più di un’ora al giorno mentre nei più grandicelli tra i 5 e gli 8 anni, limitare l’uso a non più di 2 ore al giorno.

Dati sintetici ma espliciti quelli della Società Italiana di Pediatria che derivano da un dato tutto Italiano: 8 bambini su 10 tra i 3 e i 5 anni sanno usare il cellulare dei genitori.

È noto che spesso e volentieri i device coprono il ruolo di babysitter e vengono usati dagli adulti per distrarre i bambini o per tenerli buoni.

Non sono tutte negazioni quelle riportate dalla SIP che si mostra invece d’accordo verso l’utilizzo di applicazioni di qualità insieme ai genitori, come ad esempio le App educative per bambini.

L’utilizzo condiviso sembra addirittura placare il campanello d’allarme: alcune applicazioni, se usate con i genitori, sembrano avere un impatto positivo sull’apprendimento nell’età prescolare.

Un’elevata quantità di tempo passata davanti allo smartphone è correlata con basso rendimento in alcune materie scolastiche come la matematica ma soprattutto ha effetti negativi sull’attenzione e sulle relazioni sociali. Favorite invece le app per disegnare, ottimi sostituti della classica lavagna con il gesso, tutto in presenza di un genitore e senza esagerare!

Altre conseguenze negative dovute all’eccessiva esposizione a questi device, sono state rilevate sul sonno, vista e udito. Un utilizzo sregolato dello smartphone può creare il disturbo di secchezza oculare o ancora cefalea e dolori dovuti alla postura assunta spesso poco comoda.

Inoltre l’eccessivo utilizzo di smartphone può influire sulla qualità del sonno specialmente nei bambini tra 1 e 4 anni. Una conseguenza raramente considerata è quella che coinvolge l’udito: l’orecchio continuamento stimolato da suoni senza interruzione può comportare una percezione alterata dei rumori.

7 App educative per bambini da usare insieme

 

App per bambini

 

1. Bimi Boo Kids

Se state cercando un’App educativa per i bambini più piccoli, intendiamo fino a 5 anni circa, questa è molto carina!

In realtà è un app che contiene al suo interno 15 attività differenti, tutte appositamente studiate per sviluppare ed esercitare alcune abilità di base. Tramite il gioco si possono affinare capacità come la coordinazione mano-occhio, il pensiero logico, la percezione visiva e la coordinazione fino-motoria.

Tra i giochi si possono trovare:

  • Gioco delle misure: in cui il bambino deve inserire delle forme negli spazi corrispondenti.
  • Puzzle: attraverso la semplice costruzione di un puzzle il bambino è stimolato ad affinare la coordinazione mano-occhio.
  • Gioco logico: giocando con gli animali, una cosa che i bambini adorano, si impara anche a sviluppare le capacità logiche e di memoria.
  • Giochi delle Forme: Dividere oggetti a seconda della forma e sviluppare percezione e coordinazione visiva.
  • Giochi dei Colori: un modo molto carino per comprendere la differenza tra i colori e il concetto di categorizzazione. Consiste nel dividere gli oggetti in base ai colori.
  • Gioco di Logica: in questa sezione saranno presentati degli oggetti e il bambino ne deve capire lo scopo.
  • Gioco dello Schema: Sviluppare la percezione dividendo gli oggetti a seconda delle diverse fantasie.
  • Memory: come non amare questo gioco? Lo scopo è scegliere l’oggetto corretto mostrato in precedenza e trovarne altri simili.
  • Gioco dell’Attenzione: un gioco divertente ma allo stesso tempo utile per sviluppare, oltre che l’attenzione, anche le capacità fino-motorie.

Questi sono solo alcuni esempi delle tante attività che contiene Bimi Boo Kids, l’app è gratuita e va bene sia per i bambini che per le bambine che frequentano asilo o materna.

2. Pepi Super Store

Pepi Super Store è ambientata in un grande centro commerciale con all’interno moltissimi Stores di vario genere. Il bambino potrà interagire con tutti gli oggetti presenti in diversi modi: può creare personaggi, vestirli, fa svolgere azioni. Tutto in un’ottica di comprensione causa-effetto.

Sicuramente è più facile giocarci che spiegarlo ma la parola chiave è: imparare giocando. Un’App educativa per bambini che stimola l’esplorazione e la creatività. Attraverso il gioco il bambino passerà una giornata all’interno di negozi di vario genere sperimentando ogni oggetto, oppure creandolo.

La presenza di un genitore renderà questo gioco ancora più funzionale: potete commissionare ai vostri bimbi dei compiti divertenti utilizzando tutti gli oggetti presenti. Un’ottima soluzione anche per ampliare il vocabolario dei più piccoli!

Il gioco è pensato per bambini tra i 3 e gli 8 anni ma stimolerà anche la curiosità dei più grandi!

3. Trucchi per la macchina di Rube Goldberg

Una riproduzione virtuale di alcuni giochi con cui i bimbi del secolo scorso perdevano interi pomeriggi!

Una App educativa per bambini che stimola senza dubbio il senso logico e causale delle azioni!

Attraverso semplici comandi è possibile costruire la macchina di Rube Goldberg, un percorso fatto di scivoli, imbuti, domino e tanti altri semplici oggetti. Attraverso un meccanismo sequenziale basato sulla reazione a catena si può mettere “in moto” la macchina e osservarla da diverse angolazioni.

Un gioco interessante per lo sviluppo del senso logico degli eventi ma anche dal punto di vista della creatività e dell’inventiva!

Consigliato a bambini non troppo piccoli, dai 5 anni in su!

4. PreSchool Learning English ABC,Colors & Numbers

Tra le App educative per bambini non può certamente mancare quella per imparare l’inglese! Consigliata per i bambini più piccoli, quindi tra gli 1 e i 5 anni, questa applicazione è un modo per aiutare i bambini a imparare numeri, lettere, nomi e tanto altro.

Un gioco amato dai bambini soprattutto grazie alla grafica piena di colori e animazioni divertenti. L’insegnamento è perfettamente parallelo al gioco tramite il quale il bambino imparerà:

  • Lettere;
  • Forme e colori;
  • Nomi e verbi;
  • Conteggio;
  • Spelling;
  • Alfabeto.

..E tanto altro !

5. Cut the Rope

Un gioco basato sui principi della fisica ma non spaventatevi. Divertente, dinamico e con all’interno un personaggio davvero simpatico che piacerà tantissimo anche ai più piccoli!

Cut the Rope è un App educativa per bambini che aiuta a familiarizzare con alcuni meccanismi base della fisica. Tranquilli, non è un App per piccoli geni ma è accessibile a tutti grazie alla sua estrema semplicità.

Un modo del tutto ludico per imparare a comprendere i principi alla base del movimento degli oggetti e del loro spostamento nello spazio.

6.Unblock me

Forse a qualcuno questo gioco non è nuovo, probabilmente perché di fatto non lo è. Un App che ha circa 10 anni di vita ma la riproponiamo perché non può rimanere fuori dalla classifica delle App educative per bambini.

Consigliato a bambini più grandi (dai 6 anni in su), questo gioco non ha personaggi né tanto meno è ricco di colori ma non importa perché è una sfida continua ed è questo che piacerà tanto!

L’obiettivo è liberare un legnetto rosso incastrato fra tanti legnetti marroni che si possono muovere solo orizzontalmente o verticalmente. Il gioco è sviluppato su più livelli con una difficoltà crescente. Scontato dire che non solo stimola il pensiero logico e l’attenzione ma anche il problem solving.

Un App stimolante da usare insieme che farà incaponire tutta la famiglia!

7.Gioco di memoria per bambini

Un gioco sulla memoria non poteva di certo mancare! Simile al memory (lo conoscete vero?), si tratta di trovare la coppia uguale! I protagonisti sono dei simpaticissimi animali come il cane, il gatto, il leone e tanti altri.

Un Applicazione educativa per bambini che aiuta a migliorare il riconoscimento, la memoria visiva e l’attenzione. Una buona occasione anche per imparare a riconoscere gli animali e i loro nomi progettati con una grafica HD e altamente stimolante.

Abbiamo visto quindi che utilizzare le App giuste e soprattutto in presenza di un adulto, rende l’esperienza ludica non solo fine a sé stessa ma anche formativa.

Ma se è una bella giornata non dimenticate di mettere da parte telefoni e tablet e continuate a stimolare nei vostri bambini anche il contatto reale con le cose.

È vero che sembrano non volersi staccare mai da questi device, ma i bambini amano correre, relazionarsi, sporcarsi le mani e sbucciarsi le ginocchia.

Il problema è quasi sempre il tempo, la stanchezza e le tante cose da fare e non raramente la soluzione più semplice è sostituire molte attività, come portare un bimbo al parco, con i giochi virtuali.

Vorreste trovare alternative per le attività dei vostri figli ma non avete tempo? Quante volte tuo figlio ti ha chiesto di poter andare a giocare a casa del compagno di classe ma non potevi accompagnarlo? Da oggi puoi contare su Liane!

Liane è un prezioso assistente che fornisce servizi di accompagnamento per ogni circostanza. Tramite applicazione mobile puoi prenotare un assistente e selezionare il mezzo di trasporto che preferisci tra mezzi pubblici, automobile o a piedi. Liane si farà trovare presso l’indirizzo fornito e all’orario indicato pronto a portare tuo figlio ovunque tu voglia.

Scarica l’App e registrati, ti aspettiamo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *